Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.
Facebook Twitter Google+
Santo del giorno: 28 Giugno - Sant'Ireneo di Lione (vescovo e martire)

ANTEPRIMA "SEGNO"

Su Il Segno del Soprannaturale n. 348 giugno 2017 

 

Caterina Bartolotta, mistica calabrese

di Fernando Conidi


CHI È CATERINA BARTOLOTTA

Caterina è una mistica cattolica, nata nel 1963 a Settingiano (CZ), piccolo paese dell’entroterra calabrese. Dopo una guarigione miracolosa, all’età di quasi dieci anni, il 12 luglio 1973, inizia a vedere la Madonna, che le si presenta con l’epiteto di “Madonna della Purificazione” e le affida la missione di servire il Signore attraverso le proprie sofferenze fisiche e morali, che serviranno per salvare molte anime. +foto Caterina durante l’apparizione dida Caterina durante l’apparizione della Madonna a S. Maria di Catanzaro

Un anno dopo l’inizio delle apparizioni, durante una visione di Gesù, Caterina riceve le stimmate, che continueranno a manifestarsi, sotto forma di emografie, ogni anno, fino ai giorni nostri. Ancora oggi, dopo circa quarantaquattro anni, le apparizioni continuano, con conversioni, guarigioni fisiche e spirituali.

Caterina è moglie e madre di 4 figli e abita a S. Maria di Catanzaro, dove si è trasferita dopo il matrimonio. La sua missione continua tra molte sofferenze, ma lei è sempre pronta a sacrificarsi per il prossimo, ad accogliere ogni persona che bussa alla sua porta per cercare la Madonna. Le molte malattie, che l’affliggono da quando era bambina, non l’hanno mai fermata, lei continua a servire Cristo e la Madonna, offrendo tutta se stessa per amore di Dio e del prossimo.

Ogni lunedì la Madonna le appare per portare un messaggio di pace, d’amore e di conversione. Ogni mese centinaia di persone vanno a trovare Caterina per pregare assieme a lei la Madonna e chiedere alla Madre di Dio le grazie del loro cuore.

La Chiesa locale, attraverso un sacerdote nominato dall’Arciv. di Catanzaro, S. E. Mons. Vincenzo Bertolone, segue Caterina col suo gruppo di Preghiera “Maria Santissima della Purificazione”, guidandolo verso la fede e la grazia di Cristo.

L’umiltà, la carità e la sofferenza di Caterina Bartolotta, unite ad una grande abnegazione, sono sempre state una delle tante espressioni della veridicità dei fatti soprannaturali che avvengono da oltre quarant’anni. Lei non ha mai chiesto nulla in cambio, riprendendo con i fatti ciò che Gesù disse agli Apostoli: “Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date” (Mt 10,8).

Continua sul Segno del Soprannaturale n. 348


 

Il Segno del Soprannaturale di giugno 2017 ci porterà alla scoperta di una mistica calabrese, Caterina Bartolotta, che impareremo a conoscere anche nei prossimi numeri della rivista.

Presenteremo la splendida figura di santa Elisabetta della Trinità, riporteremo la testimonianza di una suora e dei suoi incontri ravvicinati con un’anima del purgatorio... e tanto altro ancora!

 

 

Logo Edizioni Segno

EDIZIONI SEGNO - Via E. Fermi, 80/1 - Fraz. Feletto Umberto - 33010 - Tavagnacco (UD) Tel. 0432 575179 - Fax 0432 688729 - P.IVA 02485510305

Copyright © 2017 - Tutti i diritti sono riservati - Web design by nicolagiornetta.com

Condizioni di vendita - Informativa sulla privacy