Via E. Fermi, 80/1 - Fraz. Feletto Umberto
33010 - Tavagnacco (UD)
Tel. 0432 575179 - Fax 0432 688729
partita iva 02485510305
info@edizionisegno.it

:: Home :::: Chi siamo :::: Dove siamo :::: Contatti :::: Distributori ::

Santo del giorno: 24 Aprile - san Fedele di Sigmaringa (sacerdote e martire)

Ricerca per autore

Maria Simma - 365 giorni con l'amica delle anime purganti
Maria Simma nacque il 5 febbraio 1915 a Sonntag, in Austria. Molto religiosa, si formò spiritualmente durante i soggiorni in convento e si consacrò alla Madonna, impegnandosi a intercedere per le anime del Purgatorio mediante la preghiera, i sacrifici e l’apostolato. All’età di venticinque anni cominciò a entrare in contatto con le anime del Purgatorio e la sua straordinaria esperienza la rese nota in Austria e all’estero. Questo volume raccoglie un pensiero di Maria Simma per ogni giorno dell’anno.
Cristianesimo e vita militare: spiritualità e legislazione
Il saggio cerca di delineare, attraverso fonti diverse, quelle relazioni che viaggiano parallele sui terreni, all’apparenza poco conformi, di vita militare e spirituale.
L'esorcista Candido Amantini
Biografia dell’esorcista Candido Amantini (1914-1992), sacerdote secondo il cuore di Cristo ad imitazione di San Paolo della Croce. Dal 1961 fino al giorno della propria morte Candido Amantini praticò esorcismi presso la diocesi di Roma. Ebbe modo di conoscere san Pio da Pietralcina, il quale disse di lui: “È un sacerdote secondo il cuore di Dio”. Padre Gabriele Amorth fu suo allievo dal giugno 1986, sostituendolo come primo esorcista al momento della morte. Attualmente è in corso il processo di beatificazione.
San Michele in Messico
Questo testo presenta per la prima volta in lingua italiana corrente il racconto dell'apparizione di San Michele in Messico all'indio Diego Làzaro scritto nel 1692 dal gesuita Francisco de Florentia a oltre sessant'anni dai fatti. Nel villaggio messicano di Santa Maria della Natività viveva un giovanissimo indio di circa 16 anni, considerato da tutti un giovane buono e virtuoso, il suo nome era Diego Làzaro. A lui, il 25 aprile del 1631, apparve, durante una processione, l'Arcangelo San Michele.
Sant' Antonino Abate e San Michele Arcangelo
Patrono di Sorrento, Sant’ Antonino Caciottolo nacque verso la metà del VI secolo a Campagna, dove il culto è incentrato sulla pietà popolare, sui miracoli di liberazione dal demonio e su di una Colonna taumaturgica che è strumento di lotta contro il male e il maligno.
365 GIORNI CON SAN MASSIMILIANO KOLBE
San Massimiliano Kolbe, apostolo della medaglia miracolosa, rappresenta tutte le persone, conosciute e non, di qualsiasi confessione religiosa, il cui amore ha combattuto il buio dei nostri tempi. Questo libro contiene un pensiero al giorno scelto dagli scritti di San Massimiliano Maria Kolbe. “Noi siamo degli strumenti, ma non fisicamente costretti come un pennello nella mano di un pittore, ma guidati attraverso la ragione e la volontà. Se ci lasceremo condurre in modo perfetto dall’Immacolata, allora, anche se ci sarà bisogno di miracoli, nemmeno questi saranno difficili per noi”.
San Camillo de Lellis. 365 giorni con il patrono dei malati
San Camillo de Lellis fu l’iniziatore di una riforma in campo sanitario le cui intuizioni e indicazioni conservano ancor oggi tutta la loro validità. La regola fondamentale che San Camillo ha dettato ai suoi figli spirituali e a tutti coloro che con animo cristiano vogliono dedicarsi ai sofferenti è sintetizzata nelle sue parole “ognuno guardi il povero come alla persona del Signore”. Don Marcello Stanzione ha raccolto in questo agile sussidio esempi di vita e pensieri scelti del fondatore dei Ministri degli Infermi, insieme a numerose preghiere da rivolgere al santo.
Flash sugli Angeli
Questo libro contiene una piccola sintesi del tantissimo materiale che don Marcello Stanzione ha raccolto in ben vent’anni di studio appassionato sugli spiriti celesti, tra cui “rarità” come traduzioni dal francese delle prime annate della rivista “L’angelo custode”, del bollettino francese dei compagni di San Michele e dell’Opus Angelorum o del bollettino dell’associazione cattolica Milizia di San Michele, e ancora citazioni di mistici o di teologi.
Preghiere a San Michele Arcangelo
“Michele lotta per ristabilire la giustizia divina; difende il Popolo di Dio dai suoi nemici e soprattutto dal nemico per eccellenza, il diavolo. E San Michele vince perché in Lui è Dio che agisce... Nel cammino e nelle prove della vita non siamo soli, siamo accompagnati e sostenuti dagli Angeli di Dio, che offrono, per così dire, le loro ali per aiutarci a superare tanti pericoli, per poter volare alto rispetto a quelle realtà che possono appesantire la nostra vita o trascinarci in basso” (Papa Francesco).
Gli angeli dei mistici
La Bibbia indica due modi che gli Angeli hanno per manifestarsi agli uomini: l'intervento immediato "in carne ed ossa" presso i loro protetti e la rivelazione ai profeti in splendide visioni. Santi e Mistici conoscono questi due tipi di manifestazioni angeliche che, talvolta, s'intrecciano e s completano: visione nell'estasi, prossimità palpabile e quasi materiale. Il messaggio che gli Angeli ci propongono è sempre quello dell'Amore divino. Tutta la missione che essi compiono presso di noi è ordinata al piano d'amore di Dio su di noi e sulla creazione, proprio come ripetono all'infinito tutti i mistici quando parlano degli Spiriti celesti ed in particolare quelli presi in esame in questo libro, da S. Gemma Galgani al beato Giacomo Alberione, da Anna Caterina Emmerick a S. Faustina Kowalska.
Gli Angeli dei Cardinali
I Cardinali di Santa Romana Chiesa costituiscono un Collegio peculiare cui spetta provvedere all’elezione del Romano Pontefice, a norma del diritto peculiare; inoltre i Cardinali assistono il Romano Pontefice sia agendo collegialmente quando sono convocati insieme per trattare le questioni di maggiore importanza, sia come singoli, cioè nei diversi uffici ricoperti prestandogli la loro opera nella cura soprattutto quotidiana della Chiesa universale.
Sant'Andrea Bessette. I miracoli di San Giuseppe
Fratel Andrea, al secolo Alfredo Bessette, è stato un servo di Dio umile e zelante, che per tutta la vita ha svolto i lavori più semplici nella congregazione religiosa della Santa Croce. In Canada è stato l’artefice del più grande santuario al mondo dedicato a san Giuseppe. Contiene la coroncina di San Giuseppe.
BREVE VIA ANGELICA Un itinerario verso Dio in compagnia degli Spiriti Celesti
La Via Angelica è un pio esercizio privato di devozione cattolica agli angeli che si basa su 14 stazioni desunte dalla Sacra Scrittura (otto dall’Antico Testamento e sei dal Nuovo) per vivere in compagnia degli angeli il nostro pellegrinaggio terrestre verso la Gerusalemme del cielo.  
Novena ai Santi Angeli Custodi
Con il soccorso sollecito degli angeli e con la loro guida esperta si può affrontare la difficile traversata del tempestoso mare della vita. Oltre alla novena, che può essere rivolta dal devoto agli spiriti celesti in qualsiasi momento, il libro contiene orazioni e pensieri scelti.
Novena a San Raffaele Arcangelo
La missione dell’arcangelo Raffaele, l’angelo inviato da Dio per curare il vecchio Tobi e accompagnare Tobia, figlio di Tobi, in un viaggio rischioso per la sua vita, culmina nella manifestazione della propria essenza, quella cioè di angelo inviato da Dio per svolgere la sua funzione di accompagnatore, di curatore e di guaritore. All’arcangelo guaritore è dedicata la novena contenuta in questo libro, insieme a numerose preghiere e pensieri scelti.
Novena a San Michele Arcangelo
San Michele, principe delle milizie celesti, è certamente la figura angelica più importante di tutte, per la quale anche molti santi hanno avuto una particolare devozione. A lui possiamo rivolgere la novena contenuta in questo libro, insieme a numerose preghiere e pensieri scelti.
Novena all’Arcangelo San Gabriele
All’arcangelo che portò l’annuncio dell’incarnazione e della redenzione dell’umanità può essere rivolta questa novena per ottenere il suo aiuto e la sua protezione. Il libro contiene inoltre orazioni e pensieri scelti.
Vai a Roma devi vincere! Francesca Lancellotti e l’Arcangelo Michele
La vita di Francesca pone a tutti una profonda riflessione ed evidenzia quanto sia necessario e urgente richiamare l’attenzione delle persone sui messaggi che il Cielo ci invia, messaggi di fede, amore e speranza ma talvolta anche di severo ammonimento agli uomini per i loro peccati e la loro lontananza da Dio. Tali rivelazioni possono rappresentare per il credente un nutrimento della fede e della carità mentre per un non credente la fiamma di una speranza. Comprendere la storia della vita di Francesca legata agli eventi della umanità è il tentativo di comporre un mosaico di ciò che l'umanità ha vissuto in una logica di Dio che cerca di rendere l’uomo consapevole della gravità degli ammonimenti che vengono dati all’umanità.  
Preghiere dei Cristiani ai Santi Angeli di Dio
Se il nostro “nemico, il diavolo, come un leone ruggente, va in giro cercando chi divorare” (1Pt 5, 8), è necessario che ogni uomo abbia un angelo che lo difenda dalle insidie del male. È Cristo stesso che comanda agli angeli di proteggere le nostre vite e di assisterci incessantemente, ma è importante pregare per non essere lasciati mai soli. Ecco perché pregare gli angeli: appare impossibile e superbo pensare di salvarsi senza il loro aiuto.
Michele, Gabriele e Raffaele I tre Santi Arcangeli canonici
Questo libro presenta tre spiriti celesti particolarmente importanti per noi esseri umani e per la Chiesa tutta: gli arcangeli Michele, Gabriele e Raffaele, chiamati arcangeli canonici perché i loro nomi sono riportati nella Bibbia canonica, cioè gli scritti sacri ufficialmente considerati ispirati dal magistero della Chiesa Cattolica. Contiene anche una ricca appendice di preghiere agli angeli.
Invito alla devozione di San Michele: l’Arcangelo che sconfigge Satana
Dio ci ha dato gli angeli come amici e fratelli maggiori che ci aiutano a raggiungere il vero obiettivo per cui siamo sulla terra, la santificazione personale e comunitaria. È dunque evidente l’importanza di una spiritualità dell’unione angelica, cioè il convivere in un modo più consapevole con il proprio angelo custode in un cammino di crescita spirituale secondo la sperimentata dottrina spirituale della Chiesa. La figura e la missione di San Michele viene qui presentata attraverso cinque vie: la Sacra Scrittura, i “segni sacri” che l’uomo saggio può riconoscere nel creato, l’iconografia dell’arcangelo, le esperienze di alcuni grandi uomini e infine i siti micaelici.
La pulzella e l'arcangelo
Una ragazza si è cacciata in testa l’idea di condurre a Reims il delfino Carlo per farlo consacrare. È comparsa davanti al nemico alla testa di un’armata brandendo uno stendardo su cui figuravano da un lato Dio insieme a due angeli, e dall’altro i nomi di Gesù e di Maria su uno sfondo di gigli. È stata lei a liberare Orléans l’8 maggio 1429, poi Jargeau, Beaugency e Patay, quindi Troyes e Chalons. Giovanna non si è mai meravigliata di quei prodigi. Lei rendeva grazie a Dio e ascoltava le sue voci. E le voci erano quelle di san Michele, santa Caterina e santa Margherita. Proprio gli angeli ebbero un posto di grande importanza nella vita e nella spiritualità di Giovanna d’Arco, che ne evoca la presenza come qualcosa di familiare e naturale, come un modo invisibile che si mescola al mondo visibile: “Essi vengono spesso tra i cristiani, senza che nessuno li veda; ed io li ho visti molte volte in mezzo a loro”.
Ultime verità sugli angeli
Tutto quello che avreste sempre voluto sapere sugli angeli ma non avete mai osato chiedere… Cosa sono gli angeli? Che aspetto hanno? Sono alati, belli o brutti? Qual è il loro sesso? Gli angeli conoscono il futuro? Gli angeli comunicano con gli uomini? E come? Gli angeli sono anima o hanno anche un corpo? Come ci appaiono? Le risposte dell’esperto a queste e tante altre domande sugli angeli.
Don Leone Iorio, un esorcista del Mezzogiorno d'Italia
Il 19 settembre 1997 moriva in odore di santità il parroco don Leone Maria Iorio. Figura singolare di uomo e di sacerdote, aveva speso tutta la vita imitando pienamente il suo Maestro. Con Gesù aveva condiviso povertà, sofferenze e persecuzioni. Non possedeva nulla. Indossava vesti sdrucite e scarpe consumate. Si nutriva di ciò che gli veniva offerto e capitava che non toccasse cibo per giorni. Se da una parte veniva beffeggiato, calunniato e deriso, in questo mondo così secolarizzato, dall’altra era molto amato perché riusciva a liberare le persone dalle atroci sofferenze causate dal maligno e soprattutto indicava loro la via giusta per raggiungere la beatitudine eterna.
Gabriele Bitterlich e l'opera dei Santi Angeli
Fondatrice dell’associazione cattolica Opus Sanctorum Angelorum, la mistica austriaca Gabriele Bitterlich (1896-1978) ebbe fin da bambina uno stretto rapporto con il suo angelo custode, che le appariva spesso e divenne suo amico, consigliere e protettore. Ispirata dall’angelo custode, il cui compito era da lei concepito come una specie di opera di misericordia, Gabriele si spese a fondo per aiutare i bisognosi. Oltre a tracciare un dettagliato profilo biografico della mistica, il libro approfondisce la spiritualità dell’Opus Angelorum, descrivendone le finalità e le modalità con cui coltiva l’unione con gli angeli, e contiene inoltre un ricco apparato di preghiere recitate in seno all’Opus Angelorum e la consacrazione all’angelo custode.
San Pio da Pietrelcina ed il Purgatorio
Padre Pio fu un fervente devoto delle anime del purgatorio. Già nel 1910 scriveva al suo direttore spirituale di nutrire un forte bisogno di offrirsi al Signore per le anime purganti. “Questo desiderio”, raccontava, “è andato crescendo sempre più nel mio cuore tanto che ora è divenuto, sarei per dire una forte passione. L’ho fatta, è vero, più volte questa offerta al Signore, scongiurandolo a voler versare sopra di me i castighi che sono preparati sopra i peccatori e sulle anime purganti, anche centuplicandoli su di me, purché converta e salvi i peccatori ed ammetta presto in Paradiso le anime del Purgatorio, ma ora vorrei fargliela al Signore questa offerta colla sua obbedienza. A me pare che lo voglia proprio Gesù” (Epist I, 206).
365 giorni con Veronica Giuliani
Di Santa Veronica Giuliani è stato detto che “nessuna creatura umana, tranne la Madre di Dio, fu ornata più di voi di doni soprannaturali” (Papa Leone XIII) eppure resta quasi del tutto sconosciuta. Ecco lo scopo di questo libro: far conoscere Santa Veronica, mostrarne la grande attualità e farla amare e pregare.
Santa Francesca Romana e il Purgatorio
Santa Francesca Romana seguì nei suoi ultimi anni di vita un complesso itinerario mistico, nel corso del quale fu compensata da grazie soprannaturali, ma dovette subire anche gravi e dolorosi tormenti, sia mentali che corporali. Si sottopose a forme di rigida ascesi, affrontò le persecuzioni crescenti e le aggressioni anche fisiche degli spiriti maligni. Dopo queste lotte, che la lasciavano stremata, veniva però gratificata da doni straordinari, come quello delle visioni e delle profezie.
Santa Francesca Romana e gli angeli
Questa ricerca su Santa Francesca Romana e gli angeli avalla la teoria dei sette angeli, che fornisce un’interpretazione del ruolo di San Michele meno contraddittoria rispetto alla tradizione ortodossa dell’angelologia. Moltissimi e autorevoli testi di angelologia, infatti, indicano San Michele come appartenente al coro degli Arcangeli (il secondo coro più basso tra le schiere angeliche), pur affermando che egli ne sia il capo. Appare tuttavia come un’evidente incongruenza che il capo degli angeli possa appartenere a uno dei cori più bassi delle gerarchie angeliche. Le visioni della Santa Romana smentiscono appunto questo assunto e rivelano la perfetta coerenza espositiva con la quale Santa Francesca scrutava il misterioso mondo ultraterreno.
365 giorni con Santa Faustina Kowalska
Un anno con l’apostola della divina misericordia. Contiene le preghiere alla Divina Misericordia scritte da Santa Faustina; la Coroncina alla Divina Misericordia; la Novena alla Divina Misericordia; la Via Crucis basata sui testi del Vangelo e del Diario di Santa Faustina; le litanie alla divina Misericordia.
Il ritorno degli Angeli oggi: tra devozione e mistificazione
Da ormai alcuni decenni la moda spirituale è ritornata sugli angeli. Purtroppo non si deve vedervi un ritorno a una concezione cristiana, ma la messa a punto di un sistema destinato a sfruttare le persone in difficoltà. Questo fenomeno offre tuttavia l'occasione per rimeditare la dottrina della Chiesa sugli Angeli: una meditazione necessaria anche ai cattolici più fedeli.
Gli angeli, i militari e le forze dell'ordine
San Michele è proclamato patrono particolare presso Dio dell'amministrazione dell'ordine e della pubblica sicurezza d'Italia.
365 giorni con i tre Arcangeli Michele, Gabriele e Raffaele
Il testo si presenta come una miniera di preziose informazioni per i cattolici devoti ai tre Santi Arcangeli Michele, Gabriele e Raffaele. Per ogni giorno dell'anno sono offerti pensieri "arcangelici" affinché il cristiano non perda la presenza quotidiana accanto a sé di questi amorevoli spiriti celesti. in appendice sono contenute delle preghiere agli Angeli che sono il frutto di una plurisecolare tradizione della chiesa.
Gli angeli di San Pio da Pietrelcina
"non dimenticate questo invisibile compagno sempre presente, sempre pronto ad ascoltarci. O deliziosa intimità, o beata compagnia che è questa, se sapessimo comprenderla!” (San Pio da Pietrelcina). In appendice le preghiere agli angeli.

Cerca nel sito

Catalogo online


SFOGLIA IL CATALOGO GENERALE 2014 ONLINE

Newsletter

Iscriviti!
tua e-mail


Conferma e-mail

Condividi

Facebook

Via E. Fermi, 80/1 - Fraz. Feletto Umberto - 33010 - Tavagnacco (UD) - Tel. 0432 575179 - Fax 0432 688729
Copyright (C) - Tutti i diritti sono riservati - Web design by Nicola Giornetta - www.nicolagiornetta.com