Via E. Fermi, 80/1 - Fraz. Feletto Umberto
33010 - Tavagnacco (UD)
Tel. 0432 575179 - Fax 0432 688729
partita iva 02485510305
info@edizionisegno.it

:: Home :::: Chi siamo :::: Dove siamo :::: Contatti :::: Distributori ::

Santo del giorno: 21 Aprile - sant'Anselmo di Canterbury (vescovo e dottore della Chiesa)

Ricerca per categoria

Come liberare le Anime del Purgatorio
Raccolta di preghiere per i defunti per liberare le anime del Purgatorio. “Aspettiamo coraggiosamente che suoni l’ora della nostra partenza, per andare ove sono già i nostri cari amici; e, poiché li abbiamo tanto amati, perseveriamo nel nostro affetto, facendo per loro amore ciò che hanno desiderato che si facesse, e che ora ci augurano, che è di moderare il nostro dolore, conservando i nostri occhi ad un soggetto migliore delle lacrime, e il nostro spirito a più desiderevoli occupazioni che la tristezza. E poiché la vera amicizia si compiace di contentare le persone amate, sollevate il vostro spirito e rinforzate il vostro coraggio. Immaginatevi che ve ne preghi nel momento della sua partenza colui che piangete”(San Francesco di Sales)
Maria Simma - 365 giorni con l'amica delle anime purganti
Maria Simma nacque il 5 febbraio 1915 a Sonntag, in Austria. Molto religiosa, si formò spiritualmente durante i soggiorni in convento e si consacrò alla Madonna, impegnandosi a intercedere per le anime del Purgatorio mediante la preghiera, i sacrifici e l’apostolato. All’età di venticinque anni cominciò a entrare in contatto con le anime del Purgatorio e la sua straordinaria esperienza la rese nota in Austria e all’estero. Questo volume raccoglie un pensiero di Maria Simma per ogni giorno dell’anno.
Trattato sull'aldilà- Il purgatorio
Un’indagine sulle cose che ci “aspettano” nell’aldilà, dopo il passaggio su questa “striscia” di tempo che Dio ci dona... uno “sguardo” sulla realtà di una “vita” che ci “attende” dopo la morte.
Un Mese con le Anime del Purgatorio per conoscerle, pregarle, liberarle e trovare... lavoro
Alleviare le pene dei morti ed essere utili ai vivi, questo è il doppio obiettivo che ci siamo proposti nel rieditare questo antico, ma sempre moderno libretto. Nel mondo cristiano si sa bene che la preghiera dei vivi è utile ai morti, ma non si sa abbastanza che i suffragi per i morti sono utili ai vivi. Sì, la potenza e la gratitudine delle anime sante del purgatorio sono troppo poco conosciute ed apprezzate, non ci si preoccupa sufficientemente di ricorrere alla loro intercessione. Tuttavia, il loro credito è così grande che, se l’esperienza di ogni giorno non fosse lì per testimoniarlo, a mala pena si potrebbe credere.
La morte non esiste
Chi vuole capire se c’è realmente un’altra vita dopo questa, deve trovare una certezza assoluta e indiscutibile a riguardo, che vada al di là della fede stessa e che si possa toccare con mano. Ciò che si tocca con mano è la testimonianza di colori ai quali, andati nell’altra vita con tanti meriti e doni, Dio permette di manifestarsi e di aiutarci con miracoli e apparizioni. (Riedizione)
Ho visto il Paradiso! Ed altre meraviglie ...
La veggente Maria Mandelli, vissuta nell’ultima parte del XX secolo, guidata dallo stesso Gesù e dai santi, svela i principali misteri dell’Universo e in un appassionante racconto descrive le sue visioni, le tappe principali del cammino dell’umanità.
Una visione del Paradiso: la Gerusalemme celeste e gli ultimi tempi

categoria Aldilà
Un uomo qualunque, uno di noi insomma, per di più ateo, da bambino ha una visione di cielo, una straordinaria esperienza che si proietterà indelebile nel suo tribolato futuro. Egli vedrà niente meno che la Gerusalemme celeste! E dopo essa i tempi terribili che il mondo dovrà subire a causa del peccato imperante: i tempi nostri, quelli che stiamo vivendo nell’attesa che le Scritture si compiano fino in fondo, anzi fino all’alto...
In cielo
“Sono trascorsi quasi dieci anni dalla pubblicazione del libro “Siate utili… lasciate traccia”, dedicato alla memoria di Alessandro Tibalt. Alessandro è il mio figlio adorato, passato all’altra dimensione il 2 gennaio 1999, all’età di 22 anni, dopo una vita segnata dalla malattia e più ancora dall’amore per chi gli stava intorno. Pensavo, allora, di aver adempiuto al mio compito, ma mi sbagliavo: sensazioni, emozioni, una miriade di segni e messaggi da parte di chi è già nella Luce, mi hanno portata a scrivere di nuovo, per trasmettere una testimonianza di speranza a chi quaggiù si trova nel dolore”.
Che cosa c'è al di là di questa vita?

categoria Aldilà
La meravigliosa beatitudine cristiana: la visione beatifica, il delizioso possesso dell’amore divino, la sopravvivenza senza fine, l’eternità di tutte le cose, l’ineffabile amore universale, godimenti inimmaginabili... (Riedizione)
Io sono vivo
Questo libro è dedicato a tutti coloro che soffrono per la perdita di un loro caro, piangono per la loro assenza, si disperano perché credono di averlo perso per sempre: non hanno coscienza che i nostri amati non sono morti, ma vivono accanto a noi in un’altra dimensione. Basta aprire il cuore e ascoltare la loro voce.
Incontro con Dio - Vol.2
Sono molteplici le angolature con cui accingersi alla lettura di queste pagine. Più che “lettura” sarebbe però meglio dire meditazione evocatrice di profonde risonanze interiori, poiché queste sono parole vissute che si collocano nel filone mistico. “Nel primo libro ho spiegato minuziosamente come è iniziato questo prodigio e come è proseguito lungamente sempre nel silenzio voluto da Dio, fino al completamento dall’opera da Lui programmata. La mia esperienza di locuzione interiore è viva tuttora. I dialoghi con Gesù, iniziati dopo un pellegrinaggio a Lourdes nel maggio del 1990, sono stati scritti fino al 1995 nel precedente libro già presentato. I dialoghi successivi, raccolti in questo nuovo libro iniziano dal 1996 e vanno al 2000” (Maria Stella Candela).
La vita oltre la morte. L'umanità pensata da Dio come Unità inscindibile pensata
In questo libro don Giacinto Magro propone al lettore una riflessione sulle realtà ultime, sulla morte stessa, che è oggi un argomento sempre più spesso considerato tabù. “La nostra società è passata, lentamente, dalla familiarità con la morte alla morte nascosta e mascherata o addirittura rifiutata e rimossa”, scrive mons. Michele Pennisi nella presentazione. “Il disagio di fronte al mistero della morte è uno dei segnali più evidenti della perdita di senso della vita, del progressivo e diffuso scivolamento da una visione di fede alla riduzione materialistica dell’esistenza umana, della difficoltà ad elaborare una visione integrale del destino umano che non finisce con il termine della vita fisica. In modo ancora più decisivo e radicale questo oscuramento culturale ed esistenziale della morte evidenzia la perdita di fiducia nella salvezza che viene da Dio, nella redenzione e nella grazia”.
Champagne in Paradiso
È la storia di un uomo brillante, un artista di successo, un creativo che, all’improvviso, incontra il Creatore, ad un passo…“Stefano rincorre la vita, i ricordi, il trapasso e il suo personale rapporto con Gesù come un bambino che gioca in un prato ed è questa inaspettata meraviglia farcita di fede che stupisce il lettore. All’apparenza troppo leggera, la personale giostra interiore di Stefano Jurgens sfronda in realtà i nostri pensieri da tutti quei gravami che la ragione ci impone e consegna al viaggiatore la leggerezza della fede come soluzione e punto di partenza per una vita di fiducia” (dalla PRESENTAZIONE di PAOLO BONOLIS).
Svelato il mistero del purgatorio

categoria Aldilà
Il segreto del regno. Insegnamenti grandi dal “luogo meraviglioso” Ecco il vero mistero svelato del Purgatorio!
Inferi, Inferno e Limbo Compendio di dottrina cattolica
In cosa consiste l’Inferno? E gli Inferi cosa sono? Il limbo esiste? L’autore, in questo compendio di dottrina cattolica, fornisce precise risposte a tutti gli interrogativi, citando centinaia di documenti del Magistero cattolico e dando spiegazioni chiare e di immediata comprensione. Il testo è suddiviso in precisi capitoli in cui vengono fornite la risposte a tanti interrogativi che ogni cattolico dovrebbe innanzitutto farsi e successivamente ricevere risposte ben radicate nel Deposito della fede e nella Tradizione apostolica; l'autore fa riferimenti a numerose eresie, già condannate nei secoli dai vari Papi che si sono succeduti, eresie che oggi più che mai stanno tornando in auge e spesso proprio perché insegnate vigliaccamente da alcuni preti e vescovi che si dicono cattolici.
GLORIA POLO Da sostenitrice dell’eutanasia a paladina per la vita.
Gloria era clinicamente morta. Se Dio non le avesse dato una seconda possibilità, sarebbe andata all’Inferno. Dio l’ha salvata e le ha affidato una missione dicendole: “Tu stai per tornare (sulla terra) e darai la tua testimonianza non mille volte, ma mille volte mille volte. E sventura a quelli che non cambieranno vita dopo aver inteso la tua testimonianza, perché essi saranno giudicati più severamente, come te quando ritornerai qui un giorno; lo stesso per i miei consacrati, i sacerdoti, perché non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire”.
Il Purgatorio visto da Maria Simma

categoria Aldilà
Come essere aiutati dalle anime del purgatorio.
Incontro con Dio
La perdita della figlia Beatrice segna per Maria Stella Candela l’inizio di singolari esperienze mistiche e carismatiche: per dono del Signore la figlia rimane presente nella vita della madre attraverso la locuzione interiore che, nel corso del tempo, è andata aprendosi a interlocutori d’eccezione, come Dio stesso, Cristo e Maria. Come per tutti i carismi, suscitati dallo Spirito Santo per il bene comune, anche il colloquio interiore di Maria Stella con la figlia e le voci celesti si traduce in un servizio d’amore verso il prossimo: i carismi sono per gli altri e quello che è stato donato a lei è un carisma di consolazione. Maria Stella si è fatta quindi portatrice di un messaggio di speranza volto a suscitare quell’abbandono fiducioso nei disegni divini così difficile da conseguire in cuori provati dalla morte prematura e traumatica dei propri cari.
Il trattato del purgatorio
“Come per comparizione del divino fuoco quale in sé sentiva, comprendeva come era il Purgatorio e in che modo vi stanno le anime contente e tormentate”. Una delle più preziose opere della mistica è nuovamente a disposizione del lettore italiano.
Apparizioni straordinarie di Santi
È sorprendente che quasi non possiamo esaminare atti di beatificazione o canonizzazione di un santo senza trovare di sue apparizioni miracolose avvenute poco dopo la sua morte. I santi appaiono per guarire, per salvare da pericoli mortali, per convertire… Molti casi esemplari legati alle figure di grandi santi sono raccolti in questo libro.
Ad un passo da te
Quando il dolore diventa più lieve e lascia spazio a stati d’animo più sereni, coloro che continuiamo a pensare e a cercare possono farci cogliere la certezza dell’“Altra Dimensione”. Cosicché tutto può risultare più accettabile. La nostra vita diventa più vivibile e il loro “habitat” si fa più palpabile, a volte a un passo da noi… Se impariamo ad aprire quella finestra interiore che separa il mondo visibile da quello che sconfina nell’eterno, se ci affacciamo con fiducia al davanzale invisibile, possiamo chiaramente vedere ampi tratti di Cielo.
Teologia e cimitero
Attraverso riflessioni ed esperienze questo libretto fa comprendere l’importanza di frequentare periodicamente il cimitero, per sostare in “ritiro spirituale” presso la tomba dei propri cari e/o di persone defunte sconosciute, per meditare sul mistero della vita, sulle grandi domande dell’esistenza umana, sulla fine del tempo e sull’aldilà. Nel nostro cuore c’è un totale rifiuto della morte come un salto nel nulla. Ascoltandoci in profondità, scopriamo il bisogno di vita infinita, il bisogno di rincontrare i nostri cari defunti.
Il Paradiso è così reale
Choo Thomas, coreana americana, ci racconta la storia personale e impressionante del suo incontro con il Cristo vivente, ci racconta la sua visita all’inferno e di come sia stata più volte condotta dal Signore in Paradiso. In questo libro – diventato in poco tempo un bestseller internazionale – scopriamo la presenza di Gesù, la santità delle sue parole, la bellezza del Paradiso rivelato.
Apparizioni straordinarie delle anime del purgatorio
Il soprannaturale esiste e, se esiste, deve potersi manifestare. La vita delle anime purganti è ‘vita’, e perciò ammette manifestazioni tali la cui cerchia ci sfugge, ma che non si può ragionevolmente negare. Dio è padrone dello spirito e della materia, creatore dell’uno e dell’altra: quale meraviglia che egli voglia – sempre a vantaggio delle sue creature – servirsi dell’uno e dell’altra in modi a noi sconosciuti?
L'inferno visto dai santi
Testimonianze di veggenti e santi sull’esistenza dell’Inferno, da Fatima a Medjuogrje, da Caterina Emmerick a Faustina Kowalska, Giovanni Bosco, Teresa Musco…
Da una telefonata dal Paradiso...la mia vita cambiò
Alcuni anni fa ricevetti un compito da Dio, quello di essere una messaggera per i sacerdoti. Oggi ricevo messaggi non solo per i consacrati, ma per tutta l'umanità. Alcune volte senza preavviso mi inviato a scrivere e a diffondere i messaggi; altre volte sono io stessa che prendo l'iniziativa ponendo delle domande.
Dal Sinai al Calvario
In questo libro di Catalina, realmente ispirato dal Signore, troviamo una riflessione profonda sulla Passione di Cristo, in modo speciale su quelle Sette Parole che Gesù, agonizzante sulla Croce, ha esclamato per richiamare il genere umano alla conversione.
Inferno Paradiso Purgatorio
Dalle parole della Madonna a Medjugorje traiamo insegnamenti importanti sull’aldilà, ammonimenti ed esortazioni. Sono qui raccolti i messaggi più significativi. “Soltanto un piccolo numero di anime va direttamente in Paradiso. Vi conviene rinunciare a tutto pur di essere portati direttamente in Paradiso al momento della vostra morte” (2 novembre 1983).
Siate utili... lasciate traccia
Storia vera. Chi scrive è la mamma di Alessandro, una mamma come tante, ma che ha avuto in dono un figlio stupendo, morto di cancro a ventidue anni. Dio l'ha voluto presto con seè, ma gli ha concesso che fosse lui stesso ad aiutare i suoi genitori ed i tanti amici, al doloroso distacco, al suo passaggio all'altra vita. "...la vostra vita non sia una vita sterile... siate utili... lasciate traccia".
Santa Faustina Kowalska e le anime del purgatorio
La santa preferita dal beato Giovanni Paolo II ci aiuta a riflettere sulla realtà del Purgatorio, che, come dichiarò il papa polacco in un discorso dell’agosto 1999, “non indica un luogo, ma una condizione di vita. Coloro che dopo la morte vivono in uno stato di purificazione, sono già nell’amore di Dio, il quale li solleva dai residui dell’imperfezione”.
Scintille eterne d'amore
Beatrice aveva ventitré anni quando Dio l’ha chiamata a sé, secondo il suo progetto, e il suo lavoro più importante e gioioso, ella l’ha ricevuto in dono dal Signore, che in virtù della sua grazia, le concede di renderci sempre più tangibile il mondo in cui vive e di guidarci alla scoperta dell’amore immenso e misericordioso di Dio. Le parole di questo libro dovute materialmente alla penna di una mamma, ma fatte riecheggiare nel suo cuore da una “Voce”, la voce della figlia accolta nel gaudio del Paradiso. “Sono qua per te e per la consolazione di tutti – le dice –; sono qua per raccogliere amore da donare agli altri”, così da risvegliare “questo bene d’amore e questa fede nel cuore di tutti”.
La compagnia dei bambini non nati
La “Compagnia dei bambini non nati” è un’associazione che si propone di combattere con la preghiera il grave peccato dell’aborto legalizzato per salvare quante più vite umane possibile e sostenere con la preghiera “la cultura della vita oltre la vita”, facendo conoscere l’esistenza dei bambini non nati, cui la natura stessa spontaneamente o il crimine dell’aborto volontario hanno impedito la vita sulla terra.
Conversazioni con gli spiriti
Spiriti, spettri e fantasmi... Esistono davvero? C'è che vi crede troppo e chi non vi crede affatto. I primi troveranno in questo libro un aiuto per mettere a fuoco la loro disordinata apertura al soprannaturale. (..)Per convincere invece gli increduli e razionalisti, si potrebbe tentare con montagne di libri e dimostrazioni: operazione faticosa e dall'esito incerto. A loro basterà la notizia riportata dalla City londinese, raccontando di un fantasma del defunto proprietario di una barca che appare spesso agli ex dipendenti e clienti terrorizzandoli.
I morti risuscitati
Questo testo offre un'analisi dell'autenticità dei miracoli di risurrezione (sono davvero avvenuti? Erano i morti veramente morti?) del fine e del significato dei miracoli secondo gli insegnamenti della Chiesa e descrive anche altri miracoli fisici dei santi cattolici, come la levitazione l'ubiquità l'assoluta astinenza da acqua e cibo naturali, l'attraversamento di fiumi sul mantello e la prodigiosa sopravvivenza al calore intenso.(...)
La porta di mezzo
Questo libro non è frutto esattamente della fantasia. Tutto ciò che vi è narrato è prima nitidamente apparso alla mente dell'autrice il cui compito è stato solo quello di descrivere le immagini che le scorrevano innanzi. Il "guizzo" luminoso mi seguiva da mesi, senza che io riuscissi mai a vedere di cosa si trattasse...era come un'ombra fatta di pura luce che proprio non voleva saperne di rimanere attaccata al corpo. Mi turbava vedere una cosa a cui non sapevo dare spiegazione ma allo stesso tempo ne ero affascinata. Se ne stava li per svariati minuti fino a quando non entrava nel raggio d'azione dei miei occhi. Solo allora scompariva lasciando però dei residui dietro a sé ad indicarne la presenza".
Natuzza Evolo e le anime del purgatorio
Natuzza è una parola di Dio, come lo sono io e come lo siete voi. Però la parola di Dio deve esser saputa leggere; il guaio è che Natuzza spesso non è saputa leggere!...Natuzza è una donna di fede, è una donna di speranza, è una donna di carità. Il Vescovo vi può dire che è una donna intanto molto umile..(Monsignor Domenico Cortese)
Comunicazioni dall'Aldilà
Come si aiutano le Anime del Purgatorio? E come possiamo da esse ricevere collaborazione? Il Purgatorio è un luogo vicinissimo alla Terra? E' l'anticamera dell'Inferno?
La vita dopo la morte
In questo libro sono raccolte le visioni e le profezie private più significative riguardanti la vita nell'aldilà, che permettono di delineare un quadro dettagliato di ciò che la volontà divina ha voluto manifestarci. Particolare rilievo è stato dato ai grandi benefici che si possono arrecare ai defunti ancora in Purgatorio mediante la preghiera, la Santa Messa e i sacrifici offerti in suffragio.
Una lettera dall'aldilà

categoria Aldilà
Fra le carte di una signorina, morta giovane in convento, è stato trovato questo manoscritto, le cui pagine sollevano il velo del più affascinante e spaventose mistero che ci attende.
Passaggio alla Vera Vita
Testimonianza di Catalina La morte non costituisce il fallimento della vita, ma è piuttosto la “nascita alla vita eterna”. Eppure l’uomo in molti casi la respinge, mostrando di non saper riconoscere la direzione per orientare il destino della sua anima: per vivere l’eternità unito a Dio o per allontanarsi definitivamente da Lui. Tutti dovremo confrontarci con la morte, e lì cesserà di definirsi il nostro destino. A partire dal racconto di alcuni avvenimenti vissuti dall’autrice, questo libro vuole trasmettere una nuova ottica su questo “transito inevitabile” per ogni essere umano. Si tratta di un vero aiuto per trovare in Dio la pace che ci ridà la speranza.
Il mese delle anime del Purgatorio
...La Chiesa ha consacrato il 2 novembre come giorno di preghiera per i fedeli defunti. E i fedeli devoti dedicano il mese di novembre ai defunti, pregando per il sollievo delle anime del Purgatorio. Il "Mese delle anime del Purgatorio" rianimerà il ricordo per i nostri cari scomparsi e la comunione con loro. Ci stimolerà ad aiutarli e favorire il nostro cammino nella vita secondo la volontà di Dio che ci ha creati per il cielo. Durante tutto il mese mediteremo sull'insegnamento della Chiesa a proposito del Purgatorio, su ciò che risentono e sull'aiuto che possiamo apportare loro. Evocheremo le ragioni del nostro aiuto, che potrà essere utile alla nostra riflessione e alla nostra azione...
Io volo libera - Vera ancora con noi
Il racconto di una madre testimonia come da un evento tragico e dalla conseguente disperazione possa nascere qualcosa di buono: le durissime prove che possono capitare nella vita rafforzano l'animo e acquistano un senso nell'adesione alla volontà di Dio. "La fede è l'unica risposta alla quale ricorriamo quando risposte non ci sono più. E tuttavia anche la fede, messa faccia a faccia con la disperazione, ha bisogno di risorse straordinarie per aggredire con efficacia la tentazione di lasciarsi vivere in attesa di morire... Sarà Vera stessa a prendere per mano Maria e portarla sulla strada di una certezza meravigliosa e fondamentale: quella della comunione dei santi, in cui il velo tra aldiquà e aldilà si fa impalpabile, per consentire la condivisione di un comune cammino di avvicinamento al Padre".
Il Miracolo dei Miracoli

categoria Aldilà
Catalina Rivas è una donna boliviana con esperienze mistiche autentiche secondo la scienza che, con mente aperta e cuore sincero, ha seguito le Sue esperienze a partire dal 1994. Catalina, che Gesù chiama "la Sua segretaria", è stata da Lui scelta per trasmettere al mondo i Suoi messaggi di amore e misericordia.
Insegnamenti dalle anime del Purgatorio
Come ricevere grazie immense attraverso la condotta interiore gradita a Dio: "Questi sono insegnamenti che ho ricevuto dalle anime del Purgatorio. Credo che siano molto importanti e che vadano presi sul serio".
Maria Simma e le anime del Purgatorio
AA.VV.
categoria Aldilà
Repotage sull'Aldilà, dedicato per la precisione alle comunicazioni con le anime del Purgatorio. Contiene documenti sul "Museo del Purgatorio" di Roma.
Il Manoscritto del purgatorio
Le relazioni di una Religiosa con un'anima del Purgatorio. È una lettura impressionante, ma formativa che riproduce gli interessantissimi appunti del diario di Suor Maria della Croce.
Il Testamento di Maria Simma
La teologia del Purgatorio secondo Maria Simma.
Tutto ciò che le anime del purgatorio hanno detto a Maria Simma. E', di fatto, l'opera su Maria Simma più completa a livello mondiale! (PREFAZIONE di PADRE SLAVKO BARBARIC)
Il mio rapporto con le anime del purgatorio
L'autrice, dotata del carisma dell'estasi e delle visioni, era in contatto con le anime del Purgatorio. Di loro conosceva particolari di vita, tipo e durata delle sofferenze, ecc.
Il mio sonno letargico di 9 giorni (ciò che ho visto)
Un nuovo viaggio nell’aldilà? Una nuova fantasia, parto di qualche mente malata, o fanatica, o per lo meno eccessivamente fervida... - così penseranno, prima di avere iniziato la lettura, molti di coloro cui questo libro sarà capitato in mano. E si accingeranno a leggerlo con un sorrisetto ironico sulle labbra, già pronti a non credere a ciò che vi è scritto, o meglio, già muniti del preconcetto che esso non rappresenti altro che una delle tante descrizioni dell’aldilà, largamente diffuse in questi ultimi tempi da persone o gruppi di persone che sostengono di aver ricevuto questo o quell’ammaestramento dallo spirito del Tale o del Talaltro che, dopo la morte corporale, non ha trovato nulla di meglio da fare che venir quaggiù ad informare una onesta brigata di amici delle condizioni di vita dell’oltretomba. No, cari lettori, si tratta di ben altro. E per darvi un’idea precisa dei contenuti ricordiamo quanto è scritto in Atti 2, 17: “E avverrà negli ultimi giorni, dice Iddio, che io spalancherò del mio Spirito sopra ogni carne; e i vostri figliuoli, e le vostre figliuole profetizzeranno; e i vostri giovani vedranno delle visioni, e i vostri vecchi sogneranno dei sogni”...
Alle porte del cielo e dell'inferno
Se qualcuno ha dubbi o pensa che Dio non esiste, che l''Aldilà sia cosa da film, o che con la morte tutto finisce, legga questa testimonianza! Gloria Polo è una donna che morì, passò all''altro mondo e ritornò per dare la sua testimonianza agli increduli. Dello stesso argomento si segnalano i due libri della Signora Fabienne Guerrero vedi categoria Testimonianze.
L'aldilà Stupenda realtà
Chi non si è mai posto l''inquietante interrogativo: Esiste una vita dopo la morte terrena? Esiste l''Aldilà? L''incredulo, nella sua stoltezza, risponde che l''aldilà è una vana illusione. Il cristiano invece, basandosi sulla parola infallibile di Dio, risponde con certezza assoluta che l''aldilà è una stupenda realtà.

Cerca nel sito

Catalogo online


SFOGLIA IL CATALOGO GENERALE 2014 ONLINE

Newsletter

Iscriviti!
tua e-mail


Conferma e-mail

Condividi

Facebook

Via E. Fermi, 80/1 - Fraz. Feletto Umberto - 33010 - Tavagnacco (UD) - Tel. 0432 575179 - Fax 0432 688729
Copyright (C) - Tutti i diritti sono riservati - Web design by Nicola Giornetta - www.nicolagiornetta.com